Gli infortuni dei Golfisti

Nonostante tutti i suoi benefici, il Golf è uno sport e, come tutti gli sport, comporta il rischio di infortuni, soprattutto se viene praticato in modo scorretto o con strumenti non adatti. I principali infortuni in cui incorrono i golfisti sono: le infiammazioni ai tendini del gomito e dell’alluce del piede, patologie dell’anca, problemi della colonna vertebrale. Il cosiddetto “Gomito del golfista”, tuttavia, resta l’infortunio o patologia più frequente, ed è dovuta allo sforzo intenso e ripetuto. Può colpire uomini e donne, tra i 30 ed i 50 anni d’età e si riconosce per il dolore che parte dal gomito e si estende ai muscoli dell’avambraccio, soprattutto durante gli sforzi del braccio e della mano. Nei casi più gravi, quando il dolore cioè diventa cronico, è necessario interrompere l’attività fisica, ricorrere ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e impacchi di ghiaccio di circa mezz’ora, più volte al giorno. Per quel che riguarda invece l’alluce del piede, o alluce valgo, è più diffuso tra le donne. Si riconosce dalla sporgenza rossa sulla base dell’alluce e quando diventa eccessivo nella grandezza e procura troppo dolore è necessaria la chirurgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *